B.S.Eye

Rintocchi di Mezzanotte

Terza avventura

Sharn, mese di Sipheros (ottobre). Primi giorni della stagione delle piogge. Tra due settimane a Sharn ci sarà una festa selvaggia, la Wild Night. Del frastuono ci sorprende per la strada. Prigionieri hobgoblin e un Ettin sono evasi dalle prigioni di Sharn della Cittadella e combattono contro delle guardie Medani. Oltre a questi che abbiamo affrontato sono evasi altri sei criminali, sulla cui testa la guardia di Sharn metterà sicuramente una taglia. Si tratta di Scrimshaw, Durock lo Schiacciatore, Grimgraj, Rogna, Rrregla l'Ansimante e Vrinn il changeling. Riusciamo a raccogliere informazioni rilevanti su alcuni di loro. Passa il tempo, mancano tre giorni alla Wild Night. Ci mettiamo sulle tracce di Durock lo Schiacciatore, su cui abbiamo più indizi. Nel quartiere di Callestan troviamo il nano che gli fornisce la dream lily, fingendoci interessati all'acquisto della droga. Per mantenere la copertura Gregg si offre per assaggiare la dream lily. La mattina dopo ci infiltriamo in casa del nano e lo interroghiamo. Durock è venuto a comprare molte dosi due giorni fa. Non riusciamo a scoprire altro. Il giorno prima della festa veniamo convocati dal barone Trelib d'Medani, che ci ingaggia per ritrovare un basilisco d'argento che è stato rubato dal suo palazzo. Inoltre sua figlia, che era sulle tracce dell'artefatto, è scomparsa. La traccia che lei stava seguendo l'aveva portata al negozio di Calinto Mular, un argentiere delle Marche d'Ombra. Per 1200 galifar ci chiede di ritrovare sua figlia prima che lui parta stasera per Wroath. Probabilmente il changeling Vrinn è coinvolto nel furto. Ci aveva già provato in precedenza, ma era stato arrestato dall'inquisitore Victor Saint-Demain. Ci viene dato anche l'indirizzo di Victor per poterlo rintracciare. Iniziamo le indagini dal negozio dell'argentiere, che troviamo morto. Sulla scena del crimine troviamo collegamenti con Victor: un bastone con una lama celata appena fabbricato porta il suo stemma, un martin pescatore. Andiamo diretti alla casa dell'inquisitore. La casa è vuota ma troviamo documenti di pagamenti e ritiri di grosse somme da parte di Victor. Poi Blake Wras sente odore di zolfo e del ticchettio: giusto il tempo di precipitarci fuori e la casa esplode. Recuperiamo comunque i documenti e i piani di un attentato: vogliono far esplodere la carrozza su cui viaggerà il barone Trelib d'Medani stasera. Dobbiamo avvisarlo! Purtroppo veniamo bloccati dalla guardia di Sharn che vuole arrestare Drew e trattenere noi per interrogarci. Scappiamo in mezzo alla gente che affolla le strade per l'inizio della festa. Il barone ha già lasciato casa Medani, quindi lo inseguiamo alla stazione. Lì tutti i treni sono in ritardo, la stazione è affollatissima. Dobbiamo farci strada in mezzo alla calca e salviamo il barone appena prima che la bomba esploda. Tuttavia dobbiamo anche sconfiggere gli elementali dell'aria che erano legati al treno, che sono infuriatissimi. Al termine del combattimento arriva una frecciata al barone scagliata dal gargoyle Scrimshaw, con un messaggio di Victor: ai rintocchi di mezzanotte la figlia del barone sarà uccisa. Viene fuori che Victor anni prima aveva chiesto di entrare come membro onorario nella casata Medani ma il barone aveva rifiutato. Trelib d'Medani raddoppia la ricompensa. Seguiamo le piste dei documenti: Victor ha ritirato una grossa somma dalla banca per comprare un vecchio tempio abbandonato. Nel frattempo Gregg è diventato dipendente dalla dream lily. Arriviamo al tempio alle 8. Fuori ci attaccano delle creature insettoidi che escono dal terreno. Dentro troviamo al piano terra Scrimshaw con tre uomini-talpa. Lo sconfiggiamo, lo leghiamo e imbavagliamo. Al primo piano saliamo stealth e notiamo non visti Durock lo Schiacciatore e la ragazza legata, ma a una seconda occhiata ci accorgiamo che la ragazza è Vrinn il changeling. Gregg si camuffa da Creek, il nano che vende la droga a Durock, e lo convince a seguirlo per dargli la dream lily. Blake tira fuori della droga e gliela offre se ci fa passare e se ne va per la sua strada. Il bugbear accetta e se ne va. Anche il changeling ci chiede di essere risparmiato. Al secondo piano sconfiggiamo lo shifter e il monaco in un combattimento sulle scale della torre in cui tutti cadiamo almeno una volta fino al piano terra. All'ultimo piano c'è Victor con la ragazza legata alla campana. Nell'aria c'è odore di acido che ricorda quello già sentito dentro casa di Victor.

Sabato 05 Marzo 2010.

Inizia l'incontro, Victor lancia delle pietre sul pavimento che si trasformano in leoni. Victor ed i leoni attaccano e mettono al tappeto Aristide. Kinhamon con uno sforzo riesce a riattivare il warforgede la battaglia prosegue con impeto. Kinhamon si precipita verso la ragazza incatenata alla campana e con destrezza riesce a sbloccare le manette che la tenevano legata alla campana. Una volta presa in spalla la ragazza kinhamon cerca di raggiungere l'uscita con l'aiuto di Blake che si erge a scudo ponendosi tra Victor e lo psionico in fuga. Aristide che ne frattempo aveva resistito agli impetuosi attacchi dei leoni viene colpito furiamente e cade a terra. Drew intanto continua a minacciare i leoni. Blake attaccato da un colpo micidiale di victor cade a terra inconscio. La battaglia sta volgendo al termine e con due personaggi a terr non si sa ancora a favore di chi. Drew stoicamente si erge a protezione di Blake e Kinhamon ancora non è riuscito a raggiungere l'uscita. Suona il dodicesimo rintocco la campana si stacca dal supporto e precipita verso il suolo trascinandosi dietro di se Victor. Ora è tempo di scappare perchè la torre sembra molto instabile…Drew stabilizza Blak, i due raccolgono Aristide e giungono alla base della torre dove trovano Victor ancora vivo ma inerme. Salvato dai propri nemici un vero smacco per Victor. E' ora di tornare a casa…

Comments

Guolfo Gozius

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.