B.S.Eye

Pilot(s): part 1

L’agenzia B.S.Eye viene contatta da Trelib d’Medani, barone della Casata Deneith, per risolvere il caso di un furto e rapimento.
Una volta giunti nel luogo del misfatto, il gruppo si trova improvvisamente attaccato da un carro trainato da un ogre impazzito. A bordo due hobgoblin lanciano bocce incendiare. Lo scontro è duro, ma i nostri ce la fanno. E incendiano le case circostanti.
Domate le fiamme, gli investigatori iniziano a raccogliere indizi.
Il posto è un museo che tratta di vecchie reliquie appartenute all’antico impero Dhakaani. Sembra siano stati portati via solo alcuni pezzi, mentre i dipendenti del museo sono stati rapiti senza usare troppa violenza.
Interrogando anche i vicini i nostri scoprono che qualcuno ha visto uno degli hobgoblin sgattiolare via dallo scontro precedente.
Seguire le tracce non è facile, ma infine il gruppo si ritrova nella Città dei Morti.
L’hobgoblin sembra essere entrato in una cripta abbandonata.
Utilizzando le proprie abilità da mutaforma, uno dei membri di B.S.Eye riesce a guadagnare del tempo per far infiltrare e uccidere in fretta le guardie nella prima stanza.
Le cripte, appartenute alla famiglia Rivenroar sono un labirinto e i prigionieri si trovano in celle divise. Sembra che ognuno abbia avuto qualche sorta di contatto con gli altri, ma gli indizi da raccimolare son pochi.
I sotterranei sono pieni di hobgoblin ben addestrati e aprirsi la strada non è facile.
Dopo una giornata di scontri intensi arriva per i nostri il momento di riposarsi.

Comments

Guolfo ToteM

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.